Interrogazione Banca della Terra (16-09-2019)

Interrogazione Banca della Terra (16-09-2019)

COMUNE DI TRICASE

Al Sig. Sindaco

e p.c. al Sig. Presidente del Consiglio Comunale

Oggetto: Interrogazione su “operato e intenzioni dell'Amministrazione in merito all'attuazione della Legge e del Regolamento regionali sulla Banca della Terra”.

La sottoscritta Francesca Sodero, in qualità di Consigliere Comunale del Movimento 5 Stelle, propone la seguente interrogazione:

premesso che:

- con L.R. n. 26/2014, “Disposizioni per favorire l'accesso dei giovani all'agricoltura e contrastare l'abbandono e il consumo dei suoli agricoli. Istituzione della Banca della Terra di Puglia”, la Regione Puglia, mutuando l'esperienza di altre regioni virtuose, ha istituito una banca dati regionale relativa ai terreni pubblici incolti e abbandonati al fine dell'assegnazione a privati per il recupero e la messa a coltura;

- su impulso del gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle, per il tramite del Consigliere Regionale Cristian Casili, con L.R. n. 15/2017 sono state apportate rilevanti modifiche alla L.R. n. 26/2014, fra cui principalmente l'estensione della banca dati anche ai terreni privati incolti ed abbandonati, l'integrazione informatica, accessibile al pubblico, con il Sistema Informativo Territoriale della Regione Puglia (SIT) e con il Sistema Informativo Agricolo della Regione Puglia (SIARP), la previsione di un Regolamento attuativo;

- in data 31/10/2018 è stato emanato il R.R. n. 16/2018, che disciplina le modalità operative delle attività di censimento e di assegnazione dei terreni, dando attuazione alla L.R. n. 15/2017;

- la L.R. n. 26/2014 e s.m.i. e il R.R. n. 16/2018 prevedono che i Comuni collaborino alle operazioni di censimento, sia per i terreni di propria proprietà che per quelli privati incolti e abbandonati, fissando diverse scadenze, fra le quali alcune già decorse nel mese di maggio u.s.;

- la fattiva collaborazione all'attuazione della predetta Legge Regionale da parte dei comuni è necessaria per ottenere punteggi e premialità nella concessione di finanziamenti previsti nell'ambito della programmazione regionale in materia di adattamento al cambiamento climatico, prevenzione e gestione dei rischi, tutela dell'ambiente e promozione delle risorse naturali, sviluppo urbano sostenibile, mentre è previsto il commissariamento in caso di inerzia;

osservato che:

• l'abbandono delle campagne rappresenta un fenomeno diffuso ed in progressiva crescita, determinando sempre maggiore degrado e maggiori rischi ambientali;

• incentivare le produzioni locali e l'effettiva fruizione agricola delle aree in argomento è fondamentale per la sovranità alimentare territoriale, per la tutela dell'ambiente e del paesaggio e per l'economia locale, in contrapposizione a fenomeni di cementificazione, desertificazione, impoverimento diffuso e spopolamento;

• la predisposizione di uno strumento integrato ed informatizzato come la Banca della Terra è fondamentale per facilitare e supportare la pianificazione dell'azienda agricola, soprattutto da parte dei giovani, in un contesto territoriale caratterizzato dall'estrema parcellizzazione della proprietà fondiaria, anche nella prospettiva dell'accesso alle misure agevolative destinate al primo insediamento dei giovani Imprenditori Agricoli Professionali;

tenuto conto che:

• il Comune avrebbe dovuto, entro il mese di maggio 2019, pubblicare un avviso pubblico ed elaborare un elenco dei terreni privati incolti ed abbandonati da trasmettere al Dipartimento Agricoltura della Regione Puglia entro il 30 settembre p.v.;

rilevato che:

• non risultano pubblicazioni sui canali istituzionali del Comune di Tricase che attestino l'attivazione dell'Ente nelle funzioni a questo riservate dalla legge regionale per l'attuazione del censimento dei terreni incolti e abbandonati;

tutto ciò premesso,

si chiede al Sindaco

di conoscere l'eventuale operato e/o gli intendimenti dell'Amministrazione Comunale in merito alla collaborazione all'attuazione della Legge Regionale sulla Banca della Terra della Regione Puglia.

In attesa di cortese risposta nel prossimo Consiglio Comunale utile, ai sensi dell'art. 46 del Regolamento del Consiglio Comunale, ringrazio e porgo

 

Distinti saluti.

F.to Francesca Sodero.

M5S Tricase

Ci presentiamo ai cittadini come cittadini, con la credibilità di una squadra che, essendo cresciuta sulle basi solide del confronto aperto, farà della partecipazione il reale metodo dell’amministrazione, rifiutando ogni forma di delega in bianco.

Il nostro programma nasce e si sviluppa intorno alle tematiche portanti della visione politica del MoVimento 5 Stelle (acqua pubblica, rifiuti-zero, ambiente, sviluppo, connettività), per poi costruire una visione ampia del futuro della nostra Tricase, a partire dalle soluzioni alle problematiche più sentite da parte della cittadinanza, individuate e discusse nell’ambito dei numerosi banchetti in piazza ed incontri pubblici tenuti negli anni.

https://www.tricase5stelle.it